HPJXAF Elbe Philharmonic Hall, Hafencity, Hamburg, Germany

Filarmonica dell’Elba, Amburgo

Un connubio tra tradizione e stile moderno

La Elbphilharmonie (“Filarmonica dell’Elba”), il nuovo simbolo nel quartiere di HafenCity della città di Amburgo, coniuga la tradizione con lo stile moderno in modo impressionante: su un silo degli anni sessanta è stata appoggiata una costruzione nuova di vetro con basamento identico. Questa struttura è stata realizzata dallo Studio di architettura Herzog & de Meuron.

Su tre lati, l’edificio confina direttamente con l’acqua e il motivo dell’onda segue l’intera opera ar-chitettonica. Con il bordo ondulato del suo tetto, l’Elbphilharmonie si presenta come una fetta di torta ricavata dal fiume.

Ma non è solo una sala concerti. L’edificio alto 108 m ospita, oltre a una sala eventi piccola e grande anche un albergo, 45 appartamenti, 500 parcheggi, diversi ristoranti e una piattaforma panoramica pubblicamente accessibile con vista sulla città e sul porto.

La facciata di vetro composta da pannelli di vetro isolante vanta una dimensione totale di 21.800 metri quadrati, di cui ca. 5.000 metri quadrati sono costituiti di vetro curvo lucido argento della Sunglass Industry. Le ca. 500 lastre curvate a sfera sono state dapprima serigrafate, stratificate e successiv-amente curvate a ca. 550° C secondo progetto. Va ricordato che ogni lastra di vetro è un pezzo unico, perché la densità del reticolo è stata calcolata dagli architetti con il computer in funzione dello spazio utilizzato.

Une delle sfide durante il processo di curvatura è stata quella che la stratifica delle lastre non doveva bruciarsi. Nasce una facciata unica, vivace che, con effetti di luce diversi, reagisce al suo ambiente e ai cambiamenti della luce.