Armani Charter House

Hong Kong | HK
Anno: 2003
Cliente: GIORGIO ARMANI S.P.A.

Il progetto
L’Emporio Armani di Hong Kong rappresenta una chiara e determinata risposta al formalismo tradizionale. Predilige gli spazi piuttosto che i solidi, preferisce i flussi alla decorazione. Il vetro e la luce sono gli elementi essenziali del suo universo. Convinti che il centro di questo luogo dovesse essere il visitatore, Massimiliano Fuksas e Doriana Mandrelli hanno eliminato dalla vista pavimenti, soffitti, strutture e pareti divisorie, introducendo nello spazio pareti ricurve in vetro, incise da motivi astratti e scolpite dalla luce, che determinano tre distinte aree spaziali: una interna, una esterna e una intermedia. L’impianto di illuminazione è invisibile e il pavimento in resina si fa neutro, diventa una sorta di schermo che moltiplica le immagini visive. All’esterno, fasci di luce rossa dominano la facciata come un leitmotiv, mentre la finestra su Pedder Street ricrea azioni e immagini di Hong Kong per mezzo di motivi grafici illuminati e sempre diversi.Sunglass ha preso parte alla realizzazione di questo importante luogo di vendita e d’incontro, con la fornitura del vetro, la progettazione e l’assemblaggio delle pareti ondulate e dei percorsi retro illuminati a pavimento e soffitto.